GWJ – Guardo / Arte & Vino 2

Home/Articoli/Magazine/GWJ – Guardo / Arte & Vino 2

GUARINI WINE JOURNEY
Guardo / Arte & Vino 2
Ikebana / Maria Domenica Castrì
Nel maggio 2013, in occasione di Cantine Aperte evento di punta del Movimento Turismo del Vino, Maria Domenica Castrì, Maestra della Scuola Sogetsu di Tokyo, ha realizzato nella cantina Guarini a Scorrano un’originale dimostrazione di Ikebana, antica arte floreale giapponese, sviluppando il tema della vite e del vino. Ha raccontato il significato di questa pratica, che consiste nel comporre i fiori viventi, partendo dalle tecniche base tradizionali e arrivando alla parte più creativa. L’Ikebana stimola l’amore verso la natura in tutte le sue accezioni: non solo i fiori, ma verso tutto il mondo vegetale, dalla singola foglia al ramo. È un’arte creativa e decorativa, profondamente legata a una pratica di meditazione interiore. Chiediamo a Maria Domenica di spiegarci il significato, il simbolismo e le caratteristiche della Scuola Sogetsu a cui appartiene. www.artikebana.com

Intervista a Maria Domenica Castrì
Quando è nata la tua passione per l’Oriente e l’Ikebana?
La mia passione per l’Ikebana nasce dalla passione per le arti orientali e in particolare per la cultura giapponese, che ho avuto modo di approfondire durante gli studi all’Istituto Universitario Orientale di Napoli, ma affonda le sue radici nell’amore per la Natura.

Qual è il significato dell’Ikebana?
Il termine “Ikebana” può essere tradotto letteralmente ma impropriamente con “fiori viventi”. In effetti, la parola Ikebana è composta di due parti: IKE e BANA=HANA. IKE è la radice del verbo IKEru che ha vari significati tra cui vivere e comporre (fiori). Hana, che si legge bana nell’unione, significa sì fiore, ma non si limita a quello, includendo in realtà la NATURA tutta, fiori, foglie, rami fioriti, rami in quiescenza, rami secchi, anche le pietre. L’Ikebana è l’arte giapponese della composizione floreale in cui l’Uomo e la Natura si incontrano. Come tutte le arti orientali è una “Via” come il Karate-do, lo Ju-do, così il KA-DO la Via dei Fiori, è una strada per entrare in comunione con la Natura e attraverso questa strada esprimere e migliorare Noi Stessi.

Ci sono diverse scuole? Quali sono le più importanti?
Attualmente ci sono nel mondo tantissime scuole di Ikebana, quelli più importanti, anche per la loro storia, sono principalmente una decina, di cui tre hanno fatto e fanno tuttora la storia dell’Ikebana: la scuola Ikenobo, la più antica, la scuola Ohara e la scuola Sogetsu, di cui sono maestra.

Scarica il pdf per leggere l’intervista completa.[vc_btn title=”SCARICA L’ARTICOLO” style=”custom” custom_background=”#f38230″ custom_text=”#ffffff” link=”url:http%3A%2F%2Fwww.ducacarloguarini.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F05%2FGWJ_Arte_Ikebana_2mag17.pdf||target:%20_blank|”]

2 maggio 2017|Magazine|