GWJ – GUARDO / Arte & Vino

Home/Articoli/Magazine/GWJ – GUARDO / Arte & Vino

GUARINI WINE JOURNEY
GUARDO / Arte & Vino
FAAD/Tavole ad Arte
Un originale allestimento della cantina Duca Carlo Guarini, in chiave Food Wine Design, è stato realizzato lo scorso 29 maggio, in occasione dell’evento di punta del Movimento Turismo del Vino, Cantine Aperte. I luoghi del vino hanno accolto “Tavole ad Arte”, un progetto promosso dal FAAD, il collettivo che riunisce le produzioni più interessanti nell’ambito della Fotografia, dell’Arte, dell’Artigianato e del Design di matrice pugliese d’eccellenza, guidato dall’architetto Silvana Inguscio. Un evento itinerante, che prevede un’installazione site specific con i lavori dei designer del FAAD, abbinata a un momento gourmet. Numerosi enoturisti si sono prenotati per un lunch esclusivo all’ombra dell’antico pergolato, dove è stata allestita una “tavola–opera d’arte” con le creazioni di Maria Elena Colopi/ la cimossa parlante graphic designer, che realizza quadernetti cuciti a mano e piccole produzioni a croquet; il graphic designer Pierpaolo Gaballo /Piattoquadro, con i suoi piatti in ceramica illustrati a mano; Silvana Inguscio/ fuoridalguscio e Con le mani_handmadedesign, architetto, designer e interior stylist, che disegna complementi d’arredo; la maestra vetraia Maria Concetta Malorzo/ Vetri d’Arte; la ceramista scultrice Hiroko Nagase; Emanuela Rovito/ Made fabric, artigiana che si occupa di textile design, in particolare di serigrafia e disegno a mano su tessuto; Antonio e Leonardo Scorrano/ Manufatto, “falegnami” innovativi che utilizzano legno di recupero per le loro creazioni, la fotografa Chiara Cochi e il light designer Paolo Portaluri/ HPPH che reinterpreta in modo contemporaneo le luminarie.
Scarica il pdf per leggere l’articolo completo.[vc_btn title=”SCARICA L’ARTICOLO” style=”custom” custom_background=”#f38230″ custom_text=”#ffffff” link=”url:http%3A%2F%2Fwww.ducacarloguarini.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F03%2FGWJ_Arte_FAAD_26mar17.pdf||target:%20_blank|”]

25 marzo 2017|Magazine|