GWJ – Scopro / Storia & Territorio 2

Home/Articoli/Magazine/GWJ – Scopro / Storia & Territorio 2

GUARINI WINE JOURNEY
Prosegue la rubrica “Storia & Territorio” del Guarini Wine Journey. Dopo aver parlato della discesa degli Altavilla in Puglia intorno all’anno mille e della Contea di Lecce con Tancredi d’Altavilla, che fonda un nuovo convento di Benedettini a Lecce, nel cui atto di fondazione del 1180 appaiono il vescovo Pietro Guarino e Accardo Guarini, possessore di una vigna concessa al monastero, facciamo un salto all’epoca degli Orsini del Balzo, principi di Taranto, tra la fine del ‘300 e la prima metà del ‘400. Nel volume “Un Principato territoriale nel Regno di Napoli? Gli Orsini del Balzo Principi di Taranto (1399-1463)” – Atti del Convegno di Studi (Lecce, 20-22 Ottobre 2009) dell’Istituto Storico Italiano per Il Medio Evo – Centro di Studi Orsiniani – il prof. Giancarlo Vallone, preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento, riporta un interessante studio nel capitolo “Le terre orsiniane e la costituzione medievale delle terre”, con la trascrizione di una pergamena datata 20 luglio 1455, che riguarda l’atto con cui Gian Antonio Orsini principe di Taranto vende il feudo di Poggiardo al barone Agostino Guarini.
Intervistiamo il Preside Vallone, Professore ordinario di Storia delle Istituzioni politiche e storico del diritto.
Scarica il pdf per leggere l’articolo completo e l’intervista.[vc_btn title=”SCARICA L’ARTICOLO” style=”custom” custom_background=”#f38230″ custom_text=”#ffffff” link=”url:http%3A%2F%2Fwww.ducacarloguarini.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F04%2FGWJ_Storia_AgostinoGuarini_1apr17.pdf||target:%20_blank|”][vc_btn title=”SCARICA L’ARTICOLO” style=”custom” custom_background=”#f38230″ custom_text=”#ffffff” link=”url:http%3A%2F%2Fwww.ducacarloguarini.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F04%2FGVallone_LeTerreOrsiniane.pdf||target:%20_blank|”]

1 aprile 2017|Magazine|