GWJ – Scopro/Storia & Territorio 4

Home/Articoli/Magazine/GWJ – Scopro/Storia & Territorio 4

GUARINI WINE JOURNEY
Nella rubrica “Storia & Territorio”, questa settimana, vi proponiamo una curiosità rinvenuta di recente nel nostro archivio, una lettera inviata nel 1798 dal più famoso dottore del ‘700, Domenico Cotugno, al duca Francesco Antonio Guarini, con un consulto medico. A causa della vita sedentaria e dell’abbondanza di cibo, il duca ha fegato ingrossato e un eccesso di liquidi che lo portano a uno stato generale di spossatezza. Il più grande medico del Regno di Napoli dell’epoca consiglia oltre ai medicinali, una dieta adeguata che privilegia il riso in brodo, il bollito, l’arrosto, con decotti di erbe (salvia, arnica o camedrio, bacche di chinino), da bere più volte al giorno e uno stile di vita sano, che alterna passeggiate a cavallo a riposo, dopo aver fatto bagni possibilmente con acqua marina. Una concezione della cura interessante, con una visione del paziente molto attuale, come risulta nella lettera originale, di cui alleghiamo copia e trascrizione.

Domenico Cotugno da Ruvo di Puglia (1736-1822) è, indubbiamente, il più celebre medico del Regno Napoletano del Settecento” sostiene il Prof. Giancarlo Vallone, preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento, professore ordinario di Storia delle Istituzioni politiche e storico del diritto a cui chiediamo di riassumere in poche righe la figura e l’importanza del dottore. La sua vita è stata interamente dedicata agli studi e alla cattedra universitaria, che conquistò ancora giovane, nel 1766. La stima che ebbe per lui Antonio Genovesi, il grande riformatore degli studi napoletani, e sulla quale scrisse pagine note Benedetto Croce, può indicare già, almeno in superficie, il tratto innovativo dell’opera di Cotugno: il rifiuto della tradizione aristotelica e deduttiva in nome delle ricerche di base esperienziale e sperimentale, in verità non del tutto nuove nella medicina a lui anteriore, e l’intuizione geniale di porre l’anatomia a fondamento di ogni studio di medicina.
Scarica i pdf per leggere l’articolo completo e la trascrizione della lettera.[vc_btn title=”SCARICA L’ARTICOLO” style=”custom” custom_background=”#f38230″ custom_text=”#ffffff” link=”url:http%3A%2F%2Fwww.ducacarloguarini.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F06%2FGWJ_Medico_DomenicoCotugno.pdf||target:%20_blank|”][vc_btn title=”SCARICA I DOCUMENTI” style=”custom” custom_background=”#f38230″ custom_text=”#ffffff” link=”url:http%3A%2F%2Fwww.ducacarloguarini.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F06%2FGWJ_DomenicoCotugno_lettera_trascrizione.pdf||target:%20_blank|”]

23 giugno 2017|Magazine|